Programma

Il nostro metodo

Metodo scientifico

Il metodo, l'idea


Tutte le persone che lavorano in Europa s.a.s. hanno l’autorità di analizzare e migliorare i propri processi, così che l’attività lavorativa e l’apprendimento possano essere fra loro intersecati. Per questo motivo in Europa tutti i problemi aziendali, a tutti i livelli, vengono condotti con il ciclo PDCA (Plan-Do-Check-Act), cioè con l’applicazione del metodo scientifico alla gestione aziendale.


 

grafici

- Plan: determina in modo analitico e quantitativo (grazie anche alla regola dei “5 perché”) i problemi chiave relativi a un processo o a un’attività e come potrebbero essere migliorati; pianifica un metodo di miglioramento basato sulle verità trovate; programma i miglioramenti nelle procedure attuali mediante i sette strumenti dei circoli della qualità.

- Do: si implementa il piano

- Check: si testa sistematicamente il piano in modo analitico e quantitativo per vedere se funziona e se produce prestazioni migliori e si verifica il miglioramento desiderato

- Act: modifica il precedente processo in modo appropriato; standardizza il nuovo metodo, utilizzalo e quindi ricomincia da capo; in questo modo si previene il ripetersi di eventi negativi e si istituzionalizza il miglioramento continuo.

 

Il PDCA assicura che l’apprendimento sia continuo, che ci si stia cioè muovendo in avanti, senza ripetere gli sbagli del passato e senza dover ricominciare continuamente da zero. Il PDCA corrisponde ad una sorta di ruota che continua a girare: appena viene apportato un miglioramento questo diventa uno standard da sfidare con nuovi piani per ulteriori miglioramenti. Lo standard raggiunto non è quindi un obiettivo fisso, bensì un qualcosa da contestare, demolire e rimpiazzare con un qualcosa di migliore ad aggiornato.All’interno di un ciclo PDCA è ovviamente fondamentale usare i dati raccolti ed analizzarli statisticamente. In questo modo i suggerimenti e le soluzioni che ne derivano risultano convincenti in quanto basati su una precisa analisi dei dati e non su supposizioni.

Grafico zodiacale
Busto bianco

Il metodo - La cultura della fermata

Individuazione dei problemi: la cultura della fermataEuropa s.a.s. opera nella convinzione che durante la produzione di un bene o l’erogazione di un servizio è indispensabile che ogni persona non crei o non trasferisca un problema alla fase di lavoro successivo. Spesso quando ci si trova di fronte ad un problema, il primo istinto è quello di nascondere il problema o di ignorarlo, piuttosto che di affrontarlo direttamente. Ciò succede perché un problema comporta difficoltà e perché nessuno desidera essere accusato di averne creato uno.Se al contrario ci mettiamo a pensare in modo positivo, possiamo trasformare ogni problema in una valida opportunità di miglioramento. Laddove esiste un problema c’è in realtà potenzialità di miglioramento. Quindi, il punto di partenza per ogni miglioramento è l’individuazione dei problemi.I problemi, però, per essere affrontati devono prima essere formulati in dati, cioè in termini quantitativi: solo in questo modo è possibile affrontarli in modo realistico e pragmatico.

Contattaci

Iscriviti alla nostra NEWSLETTER

Europa s.a.s. di Poletti Stefano & C.

Sede legale: via del Mercato 35 - 38089 Storo (TN)  -  Sede operativa: via garibaldi 256/B - 38089 Storo (TN)

c.f. e p.iva 01559410228   tel. +39 0465 297167   fax +39 0465 297168

Credits